Rimini Arte e Storia

2399444172_f8420203c6_o-1200x800.jpg



Rimini Arte e Storia

Antica Ariminum: La Rimini dal cuore antico ricca di storia, arte e tradizione

Lunga ed affascinante è la storia di Rimini nel corso dei secoli. Una storia che si lascia leggere attraverso i monumenti ed i personaggi che l’ hanno fatta grande nel passato e che tutt’oggi la rendono famosa nel mondo.

Un lungo viaggio che parte dall’antica Ariminum di imperiale memoria, testimoniata mirabilmente dall’imponenza dell’Arco di Augusto o dall’inconfondibile profilo del Ponte di Tiberio o dalle ieratiche rovine dell’Anfiteatro…..fino alla Rimini anni trenta immortalata dal genio di Federico Fellini nel film capolavoro “Amarcord”rivivendo le antiche memorie e gli antichi sapori nel percorrere i vicoli pittoreschi del BORGO SAN GIULIANO o passando attraverso lo splendore dei Malatesta che ancora ci abbaglia con le perfette ed arcane geometrie del Tempio Malatestiano dell’Alberti ed i possenti bastioni della Rocca Malatestiana.

PASSEGGIANDO NEL PASSATO

Lasciando le spalle al mare, voltiamo lo sguardo verso il maestoso Grand Hotel e procediamo verso la Fontana dei 4 Cavalli, direzione centro, percorrendo il signorile viale Principe Amedeo costeggiato da lussuose ville antiche, fino ad arrivare in prossimità della ferrovia ed oltrepassandola si arriva nel cuore del centro storico di Rimini.

Inizia ora per il visitatore un precorso suggestivo ed emozionante tra la storia della nostra città e le tracce delle antiche gesta di chi ha segnato il nostro passato; una città ricca di monumenti che ne testimoniano la grandezza, dalla posizione strategica lungo la Flaminia, un mare fatto anche di antiche tradizioni, marinare e culturali di elevato spessore, che legano alla nostra Rimini personalità e miti importanti come il noto Regista Fellini..un mix di elementi che la rendono unica al mondo e che non tutti ancora hanno pienamente compreso e scoperto!

I principali siti e monumenti da visitare:

Arco d’Augusto la porta della città: Segnava l’ingresso della città ed era il termine ultimo della antica via Flaminia, tracciata dai romani per collegare Roma a Rimini verso il mare Adriatico, è il più antico arco romano conservato dell’Italia settentrionale e la sua imponenza si eleva ai visitatori della città dal 200 a.c. fino ai nostri giorni.

Ponte di Tiberio (Il ponte del Diavolo): Segna il passaggio tra l’antico borgo dei marinai (Borgo San Giuliano) dedicato al noto regista Fellini ed il centro storico, insieme all’Arco di Augusto è uno dei simboli della città, costruito dai romani interamente in pietra d’Istria, è costituito da 5 arcate che assecondano le acque del fiume Marecchia, ha resistito nei secoli a numerosi tentativi di distruzione, dalla guerra fra goti e bizantini al tentativo di minarlo dei tedeschi, nella seconda guerra mondiale. Legata al ponte un’antica leggenda che narra il tentativo del diavolo di distruggerlo, a dar voce a tale leggenda due orme a forma di artigli solcate sul ponte nel lato che guarda la città.

Tempio malatestiano (Duomo): Tempio di Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini nell’anno 1400, sorge dove prima c’era la chiesa di S. Francesco, decorata da pitture oramai perdute di cui resta l’antico Crocifisso di Giotto, unica opera dell’artista a Rimini. Rimasto incompiuto alla morte di Sigismondo, conserva le memorie della famiglia Malatesta.

Domus del chirurgo: E’ sicuramente il sito archeologico più importante della città di Rimini che occupa buona parte della superficie di Piazza Ferrari, scoperto soltanto nel 1989 durante alcuni scavi per lavori urbani che hanno messo alla luce una antica domus romana del II° secolo d.C. in cui si possono ammirare prestigiosi mosaici ed affreschi, che la inquadrano nell’ambiente privato e professionale dell’epoca. Un sito archeologico che ha conquistato fama internazionale per gli eccezionali materiali rinvenuti, unici al mondo: uno straordinario corredo chirurgico-farmaceutico, il più ricco mai giunto dall’antichità, che ora è possibile ammirare nell’adiacente Museo della Città. Il sito offre, inoltre, ulteriori ricchezze come il palazzo bizantino dalle grandi sale con mosaici policromi e i resti delle strutture abitative e sepolcrali di epoca medievale, fino ai segni dell’età moderna.

Rocca Malatestiana (Castel Sismondo): Imponente Residenza che regna sovrana su Piazza Malatesta, Sigismondo Pandolfo Malatesta la edificò come fortezza, con torri possenti e mura munite di scarpate, con tanto di apparato difensivo munito di bocche da fuoco. Oggi non resta che il nucleo centrale della costruzione che ha subito numerosi cambiamenti nei secoli passando da fortezza pontificia a carcere nel XIX secolo fino al 1967, successivamente ed ancora ad oggi interessata a complessi lavori di restauro in fase di ultimazione.

Teatro Galli: E’ l’imponente teatro comunale di Rimini che, dal 1857 al 1943, anno della quasi totale distruzione a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale, si affaccia maestoso su piazza Cavour. Originariamente i sui palchi e loggioni contenevano oltre mille posti a sedere, fu progettato dall’architetto ed ingegnere pontificio Luigi Poletti con un’impronta classica e monumentale e concepito come tempio della musica, oggi è in fase di ricostruzione su fedele riproduzione dell’epoca.

Antico borgo marinaro “Borgo San Giuliano”:

Ve lo raccontiamo così…

IL BORGO

Di Stolfi Iris / Poetessa del Borgo San Giuliano, l’antico e pittoresco borgo di Marinai, caro al celebre regista Federico Fellini

Il borgo con le contrade dai vicoli bui
dove non batte mai il sole…
Casette basse di mille colori
con le finestre adorne di fiori.
Girando l’angolo c’è una piazzetta antica e bella…
ce ne son altre simili a quella!

La Chiesa della Parrocchia ha un campanile
con le campane di vecchio stile…
Quando rintoccan si fan sentire!

Appoggiati alle case lanterne dalla luce bassa,
illuminan poco dove si passa;
L’abbaiar dei cani ed il miagolio dei gatti
rilancian l’eco nei vicoli stretti.

La meridiana del vecchio palazzo
dorme da un pezzo…
Nessuno la guarda più con stupore,
dimenticata anche dal sole!

Quando fa freddo e la neve cade,
regna il silenzio nelle piccole strade;
la banderuola in sul comignolo è arrugginita,
stridula gira…sembra impazzita!

La gente passa e cammina in fretta
verso la casa dove il caldo l’aspetta…
Arde la fiamma nel grande camino,
parlano, ridono, brindan col vino!
Nei loro cuori tanto calore,
sui loro volti s’esprime l’amore.

Guardo la luna a spicchi nel cielo
perché le nubi le fanno da velo:
il Borgo dorme di bianco ammantato,
sembra davvero un paese incantato!

L’orgoglio e la tradizione riminese traggono linfa vitale dal Borgo San Giuliano, l’antico borgo marinaro tanto caro a Ferderico Fellini da farne la sua città: “la città del cinema”. E’ il borgo della città che si estende sul lato settentrionale del Marecchia, separato dal centro storico dal ponte di Tiberio, pieno di stradine, viuzze e piazzette che conservano la propria storia di antico borgo marinaro, su molte di esse si ammirano murales raffiguranti la storia di Federico Fellini ed oggi le sue antiche cantine ed osterie si sono trasformate in trattorie e ristoranti di successo dove poter gustare le tradizioni gastronomiche delle vecchie ricette marinare.

Lo ‘spirito’ del borgo San Giuliano riminese diventa protagonista della “Festa de Borg” che viene celebrata nel quartiere, dedicata al celebre regista Fellini. Nata come rimpatriata fra compaesani è diventata nel tempo un vero e proprio evento assolutamente da non perdere! Si tiene da oltre vent’anni con cadenza biennale (tutti gli anni pari nel 2014, 2016…) nel mese di settembre. Ogni edizione della Festa de’ Borg celebra un tema specifico rivivendo gli eventi ed i personaggi che hanno segnato questo angolo di Rimini e l’intera città, con spettacoli suggestivi, coreografie, musica dal vivo di ogni genere in ogni piazzetta e tentazioni gastronomiche in tutti gli angoli e stradine del borgo che si raggiungono dal centro, percorrendo il ponte in pietra d’Istria iniziato da Augusto e portato a termine da Tiberio (Ponte di Tiberio). Per una passeggiata dal sapore felliniano Vi segnaliamo le piazzette e viuzze famose per i murales dedicati al Maestro e a Giulietta Masina.

Grand Hotel: Dal 1908 è stato il simbolo della Belle Epoque italiana, nelle sue suite e nelle oltre 200 camere, ha ospitato nobili e celebrità di ogni epoca. Le sue terrazze, la facciata in stile liberty, i suoi saloni, i giardini e i negozi erano i luoghi più amati dal regista Federico Fellini che vi girò le scene principali del film Amarcord. Nel 1984 è stato dichiarato monumento nazionale, all’esterno della sua cancellata si trova il grande parco Fellini con la bellissima fontana dei 4 cavalli recentemente restaurata, ampi spazi verdi ed una piazza che ospitano numerosi concerti ed eventi.

Un tuffo nel passato dove il tempo si è fermato e pare di riviere ancora l’atmosfera, i ritmi, la luce della Belle Epoque!

Casa Museo FelliniNella città di Rimini, patria natale del genio cinematografico Federico Fellini, è possibile visitare durante l’intero arco dell’anno la Casa Museo Fellini dedicato al Maestro.

La casa è stata pensata e realizzata con il nobile scopo di rendere accessibile l’interessantissimo materiale dell’Archivio del Maestro (di proprietà della Fondazione Fellini) non solo agli “addetti ai lavori”, ma anche al vastissimo pubblico di visitatori italiani e stranieri interessato a questa prestigiosa “memoria storica” del geniale regista riminese. Sarà possibile visitare non solo le stanze e gli uffici, bensì prendere visione di alcuni elementi provenienti direttamente dalla mano del Maestro, come i costumi del film Roma, il cosiddetto “uccello amoroso” (il congegno meccanico che accompagnava nel Casanova le prestazioni erotiche dell’avventuriero veneziano), numerose locandine e suggestive bellissime foto dai set di Fellini, senza dimenticare i leggendari disegni preparatori di parte dei suoi film, schizzi e bozzetti che servivano al regista per fissare le prime idee dei personaggi, in attesa di popolare e dar vita ai suoi capolavori. Inoltre, non poteva di certo mancare una copia del “libro dei Sogni”, dal quale sono stati tratti altri disegni e bozzetti poi utilizzati per arredare le pareti della Sala Biblioteca e la cui consultazione è assolutamente libera e disponibile a tutti.


stella marina hotel ombretta mare

Le nostre Migliori Proposte

Offerte e Promozioni

Soggiorni promozionali in pensione completa, bevande incluse ai pasti, servizio spiaggia ombrellone con lettini, aria condizionata, parcheggio custodito, entrate ai Parchi Acquatici con Piscine ed Acquascivoli e servizio di Animazione tutto il giorno sia in spiaggia che in hotel.

Offerte

Famiglia al Mare


OFFERTE HOTEL

Famiglie al Mare



Per la vacanza al mare con la tua Famiglia scegli Rimini perché solo Rimini riesce ad offrirti tanti modi di fare vacanza tutti assieme! Potrai rilassarti sotto uno dei mille e più ombrelloni che colorano gioiosamente la sua lunghissima spiaggia… ma non solo!



Offerte

Parchi Tematici


OFFERTE HOTEL

Parchi Tematici



Solo a Rimini sulla Riviera Romagnola puoi abbinare alla tradizionale vacanza mare giornate di puro divertimento da trascorrere con la tua famiglia ai Parchi tematici della Riviera! Ce n’è per tutti i gusti! per la soddisfazione dei bambini ma anche dei loro genitori!



Fiera di Rimini
Offerte

Eventi e Fiere


OFFERTE HOTEL

Eventi e Fiere



Non c’è nulla di meglio che concedersi un meritato riposo dopo una lunga giornata di lavoro in fiera, o dopo un’intensa riunione d’affari. L’Hotel Ombretta Mare, grazie alle accoglienti camere rimodernate,  al massimo comfort  garantito dai migliori…



Vacanze a Rimini Hotel Ombretta Mare
Offerte

Le nostre Offerte


OFFERTE HOTEL

Le Nostre Offerte



Per tutta l’estate l’Hotel Ombretta Mare vi propone speciali offerte settimanali per trascorrere indimenticabili vacanze all’insegna del comfort e del relax. Da Marzo a Settembre potrete approfittare delle nostre promozioni per concedervi una o più…



stella marina hotel ombretta mare


Request information

If you would like further information or a personal quote, please fill out and submit the form here on the right and follow the instructions…

If you have children, remember to indicate their age and any special needs.

Contact us and book your room now to ensure a better price. Those who book first, spend less!!!








NEXT




for acceptance (*) – Privacy Policy